Si fa scuro, quasi nero.

Oggi mi son capitati 3 piccoli eventi che m’hanno scosso… più di quanto già non lo sia.

Con alcune persone questa mattina il discorso è finito su Adbul.
Uno di loro sosteneva che la colpa di quella morte era da attribuirsi al ragazzo stesso, perchè se fosse rimasto a casa come tutte le persone per bene ora sarebbe vivo. Poi sosteneva che tutti quelli che tirano mattina “sbevazzano” o tirano coca, quindi Abdul quasi di sicuro “sbevazzava” o “tirava”, e dunque che la fine che aveva fatto era quasi scontata, o meglio, una evenienza con alte probabilità.
Il tizio sosteneva anche – ma a mezza bocca e molto tra le righe – che il fatto di dover lavorare ogni giorno con extracomunitari selvaggi fosse una attenuante del gesto commesso dagli assassini.
Infine, per chiudere, ha detto che secondo lui i prorietari del bar ora in galera avrebbero ammazzato Abdul anche se fosse stato bianco.
Capisco anche io i risvolti umani che vi sono dietro entrambe le parti di questa vicenda, ma possono essere solo considerazioni a margine; mi sconvolgere davvero vedere come le persone siano propense ad esprimere giudizi morali che puzzano di fascismo piuttosto che condannare il gesto folle che porta ad un omicidio.

In pausa pranzo vado in un bel locale, adatto per aperitivi e ristorazione animata.
Vado quasi sempre lì; ci lavora, tra gli altri, anche una carinissima giovane ragazza di colore.
Mentre son lì che aspetto che il suo collega – simpaticissimo – mi prepara la mia piadina speck e brie mi leggiucchio il quotidiano gratuito “Leggo”.
Mi cade l’occhio su un trafiletto il cui titolo recita Bacio Gay a Roma: il pm “atti osceni”.
Ripenso all’articolo letto poco prima circa la decisione del comune di Milano di multare il consumo delle canne in quanto AZIONE INDECOROSA (a casa va bene).
Ripenso al governo bambinaia dei sindaci di destra che hanno vietato perfino di costruire castelli di sabbia perchè provocano pericoloso intrarcio o la degustazione di gelati da passeggio perchè il mangiarli sarebbe azione troppo provocante.
Ripenso alle violenze di bussolengo.
In un attimo mi altero e sbotto:”non è possibile, basta!”.
Al che comincia una discussione lì nel bar. Io sostenevo che se proprio si vuole riterene osceno un bacio, non bisogna discriminare se il bacio sia tra omosessuali o eterosessuali. La ragazza di colore con mia enorme sorpresa convintamente ribatte che una tale vista può alterare l’equilibrio di un bambino quindi ha aggiunto:”Per caso sei gay tu? Che problema hai?”
Ma…. veramente io… sai, la xenofobia… razza, religione, orientamento sessuale… Abdul…
Ma non ho detto niente e ho lasciato perdere.

Questa sera al supermercato.
Una cliente che mi precedeva alla cassa paga con una banconota da 5 euro lercia e a brandelli; parlottava con la cassiera, spingeva un passeggino, badava ad una altra bambina. Arrivato il mio turno la cassiera tenta di rifilarmi la stessa banconota da 5 euro; mi dico: se è autentica, non fa niente se è sporca, la prendo. La osservo e vedo che gli mancano tutte quelle caratteristiche che contraddistinguono una banconota autentica, quindi la rifiuto e chiedo che venga sotituita.
A tale richiesta la cassiera scatta nervosamente e cambiandomi la banconota dice: “ma non l’ha visto che me l’ha data la signora di prima, ma che siamo all’asilo?”.
Punto uno: una cassiera dovrebbe rifiutare le banconote false.
Punto due: una cassiera non scatta nervosamente contro un cliente.
Le ho soltanto risposto:”signora è lei la cassiera, non io”. Se avessi chiamato il direttore le avrei fatto passare un guaio.

La mia domanda: è il mondo ad essere alla rovescia o sono io a percepire le cose in modo sbagliato?

Annunci
15 commenti
  1. alex ha detto:

    è il mondo purtroppo ! ….

  2. anonima ha detto:

    secondo me sei tu che vedi un po troppo nero.Il mondo e fatto di tante teste ognuna con un proprio cervello.NON PUOI SOLO LEGGERE UN ARTICOLO DI GIORNALE PER TIRARE LE CONCLUSIONI.Bisogna poi vedere dentro cosa c’e dietro.Comunque cosi vivi male secondo me.Il fatto della cassiera dovevi chiamare il direttore io lo avrei fatto.

  3. pullinpulse ha detto:

    @ alex
    Grazie per il tuo commento, è il primo!

    @ anonima
    Grazie del commento.
    Si, in 4 righe non s’evince nulla della realtà e della complessità dei fatti, ma la mia indignazione di fonda sulla sensazione che il giornale voleva trasmettere.
    Poi, se non ci sono i fatti di vita vissuta direttamente a frustrare, c’è sempre questo meravigliso governo e il mondo politico in generale a contribuire pesantemente all’incupirsi del mio umore. Ora và così, magari in futuro troverò nuovamente le condizioni per tornare ad essere zuzzurellone e svagato.

  4. anonima ha detto:

    guarda io la penso diversamente da te perche dare la colpa a questo governo tra l’altro a me sembra faccia anche cose belle e’ stupido.Comunque io non ho niente contro i gay ma il fatto di vedere per una bambino due uomini in quei gesti e sbagliato la cameriera ha ragione.vedo che sei un sostenitore di adp perche ho visto li il tuo blog e anch’io lo aprezzo per diverse cose ma non tutte.Comunque sorridi sempre alla vita impara a vedere sempre il bicchiere mezzo pieno e mezzo vuoto.

  5. pullinpulse ha detto:

    Grazie, mi dai modo di dettagliare meglio il mio punto di vista.
    Sono etero, quindi convinto che l’omosessualità sia una anomalia, quindi convinto che un bacio gay non sia qualcosa di adatto alla visione di un bambino.
    Se fossi padre, nell’eventualità di assistere ad una tale scena mentre sono a passaggio col pupo, potrei soprassedere ed allungare il passo, magari imprecando anche; non potrei mai accettare, però, che si legiferi o si giudichi qualcosa con la discriminante dell’orientamento sessuale, o anche di religione, di razza, etc..
    E’ una questione di civiltà, di giustizia.
    Mi sarei aspettato che la cameriera in quanto di colore nero fosse sensibile a queste tematiche, ma invece ostentava con baldanza fascista il disprezzo per la minoranza gay.
    Per me, questi, sono concetti chiari e radicati; vederli mettere in discussione mi disorienta.

    Una domanda a te: cosa ha fatto di buono questo governo?

  6. anonima ha detto:

    be guarda io non sono affatto contenta del lodo alfano.Poi comunque per il resto credo che stia facendo e seguendo una linea dura ma che ci vuole Il precedente governo purtroppo ha tanto parlato ma fatto nulla.Proprio l’altra sera guardavo porta a porta i sondaggi e guarda che manehemmeir e di sinistra e la gente e contenta perche comunque si fa si dice e si fa.Sono favorevole a tutto dalla riforma della scuola alla linea dura contro chi ostacola.L’unica cosa e la riforma della giustizia che mi sembra non vada bene.Comunque sai se su 100 cose se ne sbaglia una io perdono o no???

  7. pullinpulse ha detto:

    Stiamo entrando in rotta di collisione…
    Comincio col dire che i rapporti, in realtà, sono invertiti: su 100 azioni di governo, una o due son ben fatte (chissà quali, ancora non lo so).
    Dici di approvare un generico “tutto”, ma cosa nello specifico? Fammi un elenco… sennò comefaccio a contestare la tua idea?
    Parli solo della riforma della scuola e della linea dura contro chi ostacola; su questo ti rispondo.
    Per quanto riguarda la scuola ti siano utili i seguenti link, che provi tutti a QUESTA PAGINA, nella sezione istruzione:
    – Discorso in difesa della Scuola nazionale, di Piero Calamandrei (1950).
    – La scuola vista con gli occhialini del contabile”, di un insegnante.
    – La scuola pubblica è un bene comune, intevista al forum degli insegnanti
    – “No al maestro unico: netto dissenso delle associazioni pedagogiche”, intevista al forum degli insegnanti
    Credo che si stia sbagliando nella riforma della scuola primaria, sia nel merito dei provvedimenti, sia nell’opportunità di tali provvedimenti se pensati all’interno della intera amministrazione dello stato.
    Credo però che sia legittimo che una maggioranza di governo legiferi come ritiene opportuno, anche se commette a mio parere dei gravi errori.

    Per quanto riguarda la linea dura anche io sono favorevole, se ad esempio fosse contro la mafia, la corruzione, la criminalità.
    La questione è che l’attuale governo usa la linea dura per imporre decisioni errate, e tali imposizioni le si vorrebbe far subire sempre alle classi
    più deboli. A sostegno di quanto dico ti segnalo i seguenti link:
    “Vicenza: Lega e manganello”, di Beppe Grillo
    “Scontri a Chiaiano”

    Del 100% dei politici ne salvo pochissimi, tanti quanti se ne contano su due mani.
    Ho fiducia in ADP e son sicuro che farà bene. Abbiamo bisogno di lui per riportare il nostro paese sui binari della costituzione e farla diventare – non tornare ad essere – una reale democrazia liberale di diritto.
    O no? 🙂
    Prendi seriamente la mia risposta e che leggi quanto t’ho indicato, prendi il tempo che ti serve, sennò altrimenti il dialogo finisce qui.

  8. anonima ha detto:

    GUARDA TI DIRO CHE L’ULTIMA TUA FRASE E SIMBOLO DI NON DEMOCRAZIA.Comunque per quanto riguarda la scuola ho un amico con cui discuto ogni volta e insegna.Il maestro unico e giusto affiancato da come dice la Gelmini da maestri che insegneranno inglese ecc..cioe’ materie che ormai sono fondamentali nella vita di un bambino che dovra crescere in un mondo dove la tecnologia e la globalizzazione sono presenti.Tre insegnanti in una classe sono uno spreco di denaro inutile anche perche questi maestri insegnano per venti ore settimanali stipendiati come te che ne devi fare trentasei.Il piu delle volte scusami ma ignoranti come bestie che creano solo classi di futuri deficienti.Non a caso alunni di molte scuole arrivano nei licei senza sapere le doppie o i verbi.Comunque io sono per la MERITOCRAZIA chi ce la fa bene se no ci sono molti campi da arare anche per i maestri.Non ci sara’ nessun licenziamento ma gli insegnanti verranno messi in posti dove servono di piu’.Io vedo che tu sostieni anche beppe grillo che di stronzate ne dice parecchie.Vedi leggo da un po di tenpo grillo e adp e vedo che non ve ne va bene una ,ogni cosa con cui voi combattete va sempre a buon fine per questo governo.Prendi alitalia volevate persino fare una cordata di cittadini e piloti,ma ti rendi conto di che stronzate dite e fate?Sono d’accordo con te solo sulla giustizia e sul fatto che se ci rappresenti un politico deve essere pulito.Per quanto riguarda la linea dura io sono d’accordo su tutto vedi con alitalia linea dura o cosi o a casa.Capisci che secondo il mio punto di vista i sindacati sono solo scusa l’espressione delle m…che fanno un po di casino ma poi si girano a 90.Io una cosa farei comincerei col stracciare le tessere del sindacato e forse qualcosa si muovera,sono per la politica del fare non del dire.Io avrei avuto il coraggio di far fallire alitalia.Ad esempio voi sostenitori di adp cominciate col fare scrivere solo tra voi su un blog non serve a nulla.
    Vedi la destra e coraggiosa non gliene frega niente di critiche insulti di scrivere sui blog alla destra piace fare fare fare.Comunque io la penso cosi ma ti dico pero una cosa sul fatto della giustizia ho capito questo attraverso adp e ho dovuto dire a me stessa ha ragione.Per il resto mi spiace finora ho letto solo fregnacce.
    Comunque non so se tu vedi matrix ma proprio li adp ha fatto marcia indietro per quanto riguarda la scuola.Ha detto che la Gelmini ha ragione.Scusa se scrivo un po male ma spero tu abbia capito il senso di quello che voglio dire.Comunque io sono convinta che quella poltrona sta cara a tutti e tutti sono disposti a qualsiasi cosa pur di tenersela stretta.Cominciamo con adeguare gli stipendi dei politici a quelli come i nostri e vedrai quanti posti liberi restano in parlamento?Queste sono le battaglie vere la giustizia adeguare gli stipendi loro stracciare le tessere dei sindacati ,vedi come si fa poi a vedere come comincerebbero ad avere paura?La penso cosi se il nostro dialogo finisce qui va bene ti ho detto quello che penso.

  9. pullinpulse ha detto:

    E perchè òa mia ultima frase sarebbe simbolo di non democrazia? Il tempo come ben sai è risolrsa assai preziosa e perderne nel rispondere a chi ha come uno fine quello di provocare non è nelle mie intenzioni.
    Vedo invece con piacere che mi degni del tuo tempo e della tua attenzione in modo proporzionale e quindi – come ho scritto in questo blog – tengo fede all’impegno sociale che mi sono prefissato.
    Sarebbe più carino parlarne di persona, ma tant’è.
    Innanzitutto una precisazione : la questione dell’inglese nelle scuole fa parte della riforma moratti, che prevedeva la riduzione delle ore d’insegnamento di questa lingua alle medie e le aumentava alle elementari:
    Per riferimento:
    La riforma Moratti dimezza le ore d’inglese(2004)
    Rilancio della riforma Moratti: inglese, Internet e innovazione(2008)
    Detto questo mi preme farti notare il mio punto di vista: se la riduzione degli insegnati alle elementari è una decisione dettata dalla penuria di risorse, allora meglio sarebbe combattere gli evasori fiscali piuttosto che penalizzare la scuola.
    Se il settore dell’istruzione fosse l’ultimo al quale praticare tagli per liberare risorse allora potrei – e sottolineo potrei – farmi andare bene la ricetta della Gelmini; io però credo che un numero superiore alla singola unità sia indispensabile allorquando la classe sia numesora, frequentata da bambini problematici, da bambini diversamente abili, da bambini di etnie diverse che devono imparare ex novo una cultura diversa da quella che vivono a casa.
    Dov’è la civiltà nella scelta del maestro unico? quale la funzionalità all’integrazione? Quale l’attenzione e la cura verso i NOSTRI bambini?
    Non sono molto addentro a questo tema, lo ammetto… io poi ricordo di aver avuto una sola maestra alle elementari… e qui ritorno al concetto iniziale: se la scuole elementare italiana è riconosciuta come la 5a migliore al mondo, perchè cambiarla?
    Se è soltanto una questione di denaro, perchè non dirigere l’azione di governo – ad esempio come dicevi tu – verso i tagli degli stipendi e dei benefici ai parlamentari?

    Chiudo ricordandoti che il partito IDV ha dichiarato che si accollerà gli oneri legali di tutti quei giornalisti che hanno problemi legali dovuti alla loro attività di liberi informatori.
    E ricorda anche le IDV è un partito piccolo e privo di finanziamenti privati (FI ha 3+3 televisioni, giornali, etc).
    Secondo te, la raccolta firme per il prossimo referendum contro il lodo Alfano chi lo paga?…
    Questa sera ho ascoltato un intervento alla camera di ADP (“isoliamo gli speculatori”): difente 1500 dipendentin in cassa integrazione della Videocolor di Anagni. DIce:”perchè tutta questa attenzione per i 3000 di Alitalia e assolutamente nulla per i 1500 della Videocolor?
    I 1500 hanno anche manifestato bloccando una autostrada, ma in televisione non se n’è sentito parlare.
    Con questo voglio dire che il perdono è qualcosa che si può concedere a chi ha sembre ben operato, non di certo a chi da decenni ha semre dimostrato, ogni anno di più, la sua natura criminale; e questo vale sia per la destra che per la sinistra.
    ADP è l’unico che da quando è persona conosciuta ha sempre fatto del bene per tutti, l’unico che ha sempre mantenuto dritta la sua schiena.

  10. anonima ha detto:

    Allora la Gelmini ha detto che dove ci sono problemi come li descrivi tu ci saranno sicuramente i maestri in piu,quindi il problema non esiste.Per quanto riguarda il resto spieghi tu a me come mai adp solo adesso si accorge di tutte queste cose che descrivi?Ma scusa finora dove era perche’ ha permesso tutto questo?Perche non ha bloccato le cose quando e stato al governo?Perche secondo me non si chiudono le stalle quando i buoi sono scappati.Per quanto riguarda le spese che si accolla sono palle che non devi dire a me perche per marco travaglio i soldi li ha raccolti se non erro il manifesto.Adp si lo ha detto ma come mai non l’ha fatto?Ti do ragione sull’evasione fiscale ma vedo che adp su questo non e che si batte piu di tanto per lo meno in tutti questi mesi.Ti ripeto bisogna battersi per togòliere soldi ai parlamentari,basta sindacati,giustizia,Ma anche adesso che si sono aumentati lo stipendio di 1350 euro al mese come mai adp non ne parla?Capisci a me queste cose mi lasciano perplessa….Tante volte predica bene e razzola male….Io ho un’idea magari scema ma io vorrei prendere i migliori di ogni partito cioe i puliti gli equi i giusti cioe coloro che riescono a dialogare e trovare buone soluzioni e farli governare,questo sarebbe un buon partito sai cher darei tutto quello che ho per poterlo fare?mA SOLO I MIGLIORI CIOE QUELLI PIU GIUSTI

  11. pullinpulse ha detto:

    Circa la decisione della Gelmini di concedere maestri in più quando necessario (e secondo lei quando è necessario? E chi decide se è necessario?) mi dai un link da leggere?
    Fino ad ora ADP era rappresentanza di una piccola minoranza e nei giochi di potere col PD di certo non poteva aver la meglio; se vuoi diffamare ADP in modo da fare breccia su di me devi limitarti a parlare degli incarichi di cui lui aveva diretta responsabilità.
    Non sono palle, IDV si fa carico di difendere legalmente quei giornalisti che vengono accusati a causa della loro volontà di fare libera informazione; a sostegno di quanto dico ti mostro un video ufficiale dell’IDV: Difendiamo la libertà di informare
    Che soldi hanno dato a Marco Travaglio? Quando? Come? Mi dai un link da leggere?
    Infine, ascolta: di chi ti fidi se non di Antonio Di Pietro? Di chi?
    Ma la mia preferenza per ADP non è quella per “il meno peggio”, è quella invece di chi riconosce in lui la dirittura morale di un eroe, un parente stretto del coraggio e dell’onore che furono di Falcone e Borsellino e di tante altre persone formidabili che hanno speso la loro vita per ideali di giustizia e liberà, cioè vera democrazia.
    Chi sono dunque quei pochi giusti nel parlamento che vorresti salvare?

  12. anonima ha detto:

    allora il fatto che lui avesse diretta responsabilita o meno e stupido perche poteva fare lo stesso casino che fa adesso.Se quelli erano i suoi principi lasciava.Non paragonare di pietro a falcone e borsellino se no veramente piacere di averti conosciuto e ciao.Era in magistratura e continuava fino in fondo ha lasciato per la poltrona.Ne falcone ne borsellino hanno fatto questo.per quanto riguarda il programma della gelmini anche se ti fa schfo devi andare su ww.governo berlusconi e leggi tutto cio che vuole nella riforma.Poi sono sicura che i soldi per travaglio sono stati raccolti da un giornale di sinistra non riesco a trovare la notizia appena sono in grado te la metto.Dimmi tu chi ritieni oggi corretti come di pietro poi ti diro i miei nomi.Non credo essere l’unico uomo giusto se no ahime spariamoci.Comunque scusa ma cerca di aprire un attimo di piu i tuoi orizzonti,perche non puoi vedere adp come un dio a meno che non sei un ragazzino che identifica in lui il tuo mito.Io apprezzo adp per quanto fa per la legalita ma tu lincami cosa fa delle cose che ti ho detto.L’aumento la preso anche lui oppure l,ha rifiutato,scusa per i molti errori ma io mi incacchio.

  13. pullinpulse ha detto:

    Sto dialogando con te circa le decisioni della Gelmini.
    Se non conosci la Gelmini te la presento:
    La ministra furba
    Gelmini, regina d’esami

    La riforma che vuol fare è sbagliata: visto che questa riforma ha come unica motivazione il risparmio (la scuola elementare italiana è la 5a migliore al mondo), ti dicevo che sarebbe stato meglio secondo me aotenere le stesse risorse in altro modo (ad esempio col un più efficace prelievo erariale), soprattutto senza togliere lavoro.
    Se non mi contesti le mie motivazioni il dialogo su questo punto s’esaurisce, e ognuno mantiene la propria idea.

    Per quanto riguarda il discorso più ampio della “scelta di campo” la mia posizione circa l’attuale governo la conosci: sono dei malfattori, criminali a volto scoperto.
    Le ragioni di tali affermazioni le trovi argomentate nella pagina “Governo malfattore” di questo blog. E bada, lì si parla solo nemerito dell’azione di governo, e non del colossale conflitto di interessi o del curriculum criminale di molti parlamentari.

    Degli onorevoli seduti in parlamento salvo solo:
    – Antonio Di Pietro (IDV)
    – Leoluca Orlando (IDV)
    – Pancho Pardi (IDV)
    – Luigi Li Gotti (IDV)
    – Rita Borsellino (sinistra arcobaleno)
    – Bruno Tabacci (Unione di centro)
    – Giuseppe Lumia (Partito Democratico)
    – Altri dell’IDV

    Si vede che la storia di Antonio Di Pietro non la conosci, come non conosci quella delle persone che hai votato.
    Se vuoi sapere perchè Di Pietro si tolse la toga leggi i seguenti suoi post:
    La mia storia attraverso le sentenze – La vicenda Salamone
    La mia storia attraverso le sentenze – La questione Gorrini
    Il tutto si riassume in questa frase:
    “Il 6 dicembre 1994 mi toccò togliere la toga di dosso e dedicare tutte le energie per difendere il mio onore nell’unico modo che sapevo fare: nelle aule giudiziarie, che frequentai per anni sia per dimostrare la mia correttezza professionale che la mia innocenza personale.”

    Si, io paragono Antonio Di Pietro a Falcone e Borsellino, anche perchè su lo stesso Borsellino a nominare Di Pietro, durante il discorso funebre per Falcone, come a volergli passare il testimone.
    La frase di cui parlo è al minuto 5 del seguente video, ma io lo guarderei tutto.
    A questo punto interrompiamo pure questo dialogo. CIAO

    http://it.youtube.com/watch?v=a2_n6AUty28

  14. anonima ha detto:

    SICURAMENTE E FINITO IL DIALOGO MA IMPARA A RISPONDERE SENZA FALSITA
    COMUNQUE L’AUMENTO DI 1350 EURO STA BENE ANCHE AD ADP VERO???????
    SEI ANCHE UNA PERSONA CHE NON LASCIA SPAZIO E QUESTO A ME FA PAURA…..
    QUELLO CHE DICI TU DEVE ANDARE BENE…
    IMPARA SUL BLOG CI SONO PERSONE CHE SANNO DISTINGUERE MEGLIO DI TE IL VERO E IL FALSO IL BUONO DAL CATTIVO IL BENE DAL MALE……….
    CON QUESTO TI SALUTO E TI FACCIO COMUNQUE GLI AUGURI PER IL TUO BLOG.SPERO TU POSSA DIALOGARE CON PERSONE CHE LA PENSANO SOLO COME TE.CIAO A NON SENTIRCI MAI PIU’
    DA VIGLIACCO QUALE SEI CANCELLA PURE IL POST…..
    A BUON INTENDITORE POCHE PAROLE…

  15. pullinpulse ha detto:

    Non ci può essere dialogo con chi ottusamente vota i suoi stessi carnefici.

    P.S. t’avevo chiesto un link, non un copia incolla. T’avevo chiesto un link ad un articolo di giornale, ad un commeto di terzi insomma, invece mi piazzi il post di un onorevole del PDL… sul mio blog, mai! E tanti saluti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Roberta Lombardi Cittadina

Just another WordPress site

Carla Ruocco

Portavoce cittadina al parlamento del Movimento 5 stelle - Vice Presidente Commissione Finanze

VociAlVento

pensieri laterali

Pullinpulse's Weblog

Un contenitore a supporto del mio impegno sociale, ma anche uno spazio per condividere musica, arte, cultura

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: