Un elenco delle malefatte realizzate dal governo Berlusconi III nei suoi primi mesi di governo, commentate con vari link a video e articoli giornalistici.

Naviga questa pagina:
Giustizia e Sicurezza
Sicurezza nel Territorio
Economia
Politiche Sociali
Istruzione
Politiche Estere
Trasporti e Infrastrutture
Gli Assoli dei Protagonisti
I 100 Giorni di Berlusconi III
L’insegnamento dell’Argentina

E’ possibile scaricare questa pagina in formato testo, seguendo queste istruzioni:
1- cliccare QUI per accedere alla pagina di download
2- cliccare su “Download This File”
3- cliccare su “Skip Ad” in alto a destra
4- salvare il file

### GIUSTIZIA E SICUREZZA ##########################

01) PROPOSTA di un decreto legge per la sospensione dei processi per reati minori avvenuti prima del luglio 2002, con violazione dell’articolo 24, 25, 77, 79, 111, e 112 della costituzione

L’incostituzionalita’ dell’emendamento “blocca-processi”, di Alessandro Pace

“Il voto della vergogna”, di Atonio Di Pietro

“Cittadini, non sudditi”, di Antonio Di Pietro

“L’incallito furbacchione”, di Antonio Di Pietro

02) PROPOSTA di una norma sul patteggiamento della pena

“Immunodelinquenza acquisita””, di Marco Travaglio

“Silvio libera tutti”, di Antonio di Pietro

“Nessuno mi puo’ giudicare”, di Beppe Glillo

03) Dopo le due proposte ricattatorie precedenti, finalmente ecco il lodo Alfano o Schifani bis o Dolo Berlusconi (VERGOGNOSO) per cui 4 persone in Italia sono fuori e al di sopra della legge cioè sono FUORILEGGE

Cento costituzionalisti in campo contro il lodo-Alfano, da Repubblica

“I costituzionalisti: lodo Alfano incostituzionale”, documenti audio di 5 costituzionalisti

“Il Dolo Berlusconi”, di Marco Travaglio

“Il Lodo Metastasi”, di Marco Travaglio

“Il Lodo dei Carpazi con delitto”, di Pino Corrias

“Besame, Chitarrino”, di Marco Travaglio

“Lezione di legalita’ dall’Albania”, di Marco Travaglio

“…se n’era parlato, nell’Assemblea Costituente, nel 1947, della possibilità di immunizzare…”, osservazione del PM De Pasquale riproposta da Marco Travaglio

04) Aggravante raziale per i reati commessi dagli extracomunitari

“Il pizzo di Berlusconi”, di Marco Travaglio

05) Bavaglio alla giustizia con il DDL per il divieto delle intercettazioni telefoniche ( una roba più vergognosa dell’indulto).

“Intervista a Gian Carlo Caselli”, di Beppe Grillo

“La legge Arsenio Lupin”, di Marco Travaglio

“Cortina di ferro per i delinquenti”, di Marco Travaglio

– Intervento di Marco Lillo alla presentazione del libro “Bavaglio”

“Venerdì 13”, di Peter Gomez

“Basta leggi, per carità”, di Marco Travaglio

06) Class Action, hanno posticipata l’entrata in vigore della legge per poi farla diventare un class action alla rovescia stile Tremonti che toglie ai poveri a dà ai ricchi.( con questo governo non entrerà mai in vigore)

“Class action, il governo la rinvia al 2009”, dal blog del Partito Democratico

07) Infrazione per rete4 la cui multa sarà pagata dai soliti noti, i cittadini.

“Stato-Mediaset, copia e incolla”, di Marco Travaglio

“127 milioni di euro annui a Rete 4”, di Antonio Di Pietro

“Nun se po’ fa’”, intervento di Antonio Di Pietro

08) Norme sull’accertamento dell’evasione delle imposte dirette e l’IVA, grazie alle quali vi sarà un ulteriore dimezzamento delle penalità già fortemente scontate e la possibilità di pagare il dovuto a rate, rendendo trascurabile il rischio di essere sottoposti ad accertamento, e quindi incentivando l’evasione. Non è formalmente un condono. Ma l’effetto sostanziale sarà lo stesso. GLI EVASORI RINGRAZIANO.

09) Il ministro Alfano vuole fare un altro indulto con l’ introduzione del braccialetto elettronico che precedentemente è stato provato disastrosamente su 400 detenuti con un costo di 10.000.000 di euro.

“Indulto Mascherato”, di Antonio Di Pietro

“Angelino Jolie”, di Marco Travaglio

10) Dopo il Lodo Alfano è stata annunciata la riforma radicale della giustizia:

– Immunità parlamentare per tutti

– Pubblici ministeri al guinzaglio dell’esecutivo

– Fine dell’azione penale obbligatoria
“Colpo di sole estivo”, di Antonio Di Pietro

11) Il governo elegge un personaggio estremamente contiguo alla mafia (Antonio Franco Cassata) a procuratore generale presso la Corte di appello di Messina

“Le nomine dei procuratori”, di Antonio Di Pietro

– Adolfo Parmaliana si suicida affinchè la sua lettera di testamento venisse letta, affinchè i riflettori si accendessero su quei vari dossier definiti “TSUNAMI” che Cassata ha più volte rispedito indietro ai carabinieri. Affari, boss, politici: la ragnatela dietro il suicidio del prof antimafia, di Walter Rizzo dall’Unità

### SICUREZZA NEL TERRITORIO #######################

12) 3000 soldati per 6 mesi e 7000 agenti in meno per riduzione di personale

“Il manganello contro la Polizia”, di Beppe Grillo

“Sicurezza in fotografia”, di Antonio Di Pietro

“Medellin del Mediterraneo”, articolo del “The Economist”

13) Schedatura dei bambini rom ai quali vogliono prendere le impronte.

“Impronte”, di Pino Corrias

14) Decreto propaganda anti-prostituzione di Mara Carfagna: impossibile provare il reato.

“Puttanate”, di Marco Travaglio

### ECONOMIA ###################################

15) La propaganda chiamata “Robin Tax”. Nel dpef Tremonti ha previsto alla fine di esso, non la diminuzione della pressione fiscale come sbandierato in campagna elettorale e durante tutto il periodo del governo Prodi, ma un aumento dello 0,5%

“La Corte dei Conti boccia la “Robin tax”, dal blog del Partito Democratico

“A tutela dei forti e dei furbi”, di Antonio Di Pietro

16) Abolizione ICI: l’abolizione dell’Ici non premia i proprietari di case modeste, già esentati da Prodi, bensì i proprietari di immobili di qualità e pregio e sicuramente penalizza i comuni che per far cassa ricorreranno ad altre tasse locali con conseguente esborso di soldi in più da parte di chi adesso non pagava già l’ICI ( le conseguenze già si cominciano a vedere con l’ introduzione della service tax, due tasse al posto di una).

“Casa, tre imposte nella service tax”, da Il sole 24 ore

17) Detassazione straordinari: non sono d’accordo perché: la detassazione aumenta solo la quantità del lavoro, non la qualità (e chiunque ha un’idea di che cosa vuol dire “lavorare” è d’accordo sul fatto che alla 10ma e 11esima si rende poco);perché aumenteranno gli incidenti sul lavoro che sono in aumento; perchè se far fare straordinari ai dipendenti costa meno che assumere, in breve tempo l’indice di disoccupazione aumenta.
Inoltre leggo in una nota del governo ombra (PD) scritta per mano di Marco Causi:

“3. Erogazioni liberali ai dipendenti. Il comma 6 dell’articolo 2 – quello relativo alla
detassazione degli straordinari – abroga l’articolo 51, comma 2, lettera b), del testo unico
delle imposte sui redditi, il quale stabiliva che le erogazioni liberali fino a 258,23 euro
concesse in occasione di festività o ricorrenze, i sussidi occasionali concessi al dipendente
per esigenze personali o familiari o corrisposti ai dipendenti vittime dell’usura non
concorressero a formare il reddito. Ne consegue che, con l’entrata in vigore del decreto,
queste voci saranno sottoposte a tassazione piena. Va segnalato, però, che se la detassazione
degli straordinari è un beneficio sperimentale e transitorio, la soppressione di questa
agevolazione costituisce una penalizzazione permanente per i lavoratori dipendenti, che
subiranno l’imposizione piena su queste somme.”

18) Innalzamento del tetto degli assegni da 5000 euro (entrato in vigore dal 1 aprile 2008) a 12.500 euro per aiutare gli evasori-elettori del PDL…. Segue quinta parte

19) Tagli alla sanità e ripristino ticket sanitari anche per chi ne è stato sempre esente e diminuzione posti ospedalieri pro-capite e riduzione risorse per ammodernamento strutture ospedaliere pubbliche ed a farne le spese saranno sempre i più poveri che si vedranno negato il diritto alla salute.

20) Mutui a tasso variabile, una balla colossale: “Il governo ha sbandierato un accordo che prevede un risparmio pari a circa 850 euro all`anno per circa 1 milione e 250 mila famiglie, peccato che la notizia sia falsa“, dice l`Aduc. In finanziaria 2008 erano previsti 20 milioni di euro di aiuto alle famiglie e non si sa Tremonti dove li ha fatti confluire mentre si è inventato questo marchingegno ( voluto dalle banche a rischio fallimento per troppi mutui immobiliari) che di fatto allunga solo il tempo del mutuo. In poche parole quello che non pagano subito si tramuta in un ulteriore prestito fatto dalla banca ai possessori di mutuo e su cui graveranno gli interessi bancari.( dagli ultimi calcoli si ritiene che sia una truffa).

“Mutui, consumatori: l’accordo non farà risparmiare”, da “Il sole 24 ore”

21) Eliminazione agevolazioni alle cooperative con conseguente aumento dei prezzi per i clienti e anche riduzione del personale già in atto.

22) Ampia facoltà ai concessionari di autostrade di aumentare i pedaggi, infatti dai primi di luglio ne è scattato uno con punte che arrivano anche al 10%.(L’Antitrust scende in campo per criticare la nuova convenzione di Autostrade nella parte che riguarda l’adeguamento delle tariffe e per l’assegnazione, senza gara, di nuove tratte. Per il Garante della concorrenza le nuove regole decise con un decreto legge danneggiano i consumatori e sono distorsive della concorrenza. La nuova convenzione prevede un adeguamento annuale delle tariffe di pedaggio, per tutta la durata della convenzione e cioè per 30 anni (dal 1 gennaio 2008 al 31 dicembre 2038), pari al 70% del tasso di inflazione effettiva rilevato dall’Istat.) Dai primi luglio già ci sono stati aumenti di tariffe

23) L’inflazione programmata all’ 1,7% per il primo anno e addirittura l’1,5% per i successivi mentre quello reale si aggira intorno al 4% e quello percepito all’8%, In questo modo ai lavoratori dipendenti e pensionati viene fatto un altro scippo ai già magri redditi.
Alle imprese, invece, viene elargito un altro regalo: con la diminuzione di 5,5 punti di IRES e di 0,35 IRAP Tremonti ha regalato ad esse circa 12 miliardi di euro.

24) Tagliati i fondi per gli insegnanti di sostegno per handicappati per cui tanti di essi non potranno frequentare la scuola, una cosa VERGOGNOSA.

### POLITICHE SOCIALI #############################

25) Duro colpo ai precari che lo resteranno a vita e varata una legge incostituzionale che prevede solo una multa a sanatoria a chiusura di tutti i giudizi in corso.

“No alla norma ammazza precari”, di Antonio Di Pietro

“Bloccata la normativa sul graduale assorbimento del precariato nella pubblica amministrazione”, in Corriere della sera

“Il governante dalla doppia faccia”, intervento alla Camera di Antonio Di Pietro

“Il parlamentare mangione”, intervento alla camera dell’On. Barbato

26) Social card ( 3-400 euro l’anno) per avere il marchio di poveri DOC.

27) Abolizione dell’assegno sociale per 760.000 cittadini

“Vecchi alla fame (tranne uno)”, di Beppe Grillo

28) Decapitati i vertici delle agenzie delle entrate e chiusura uffici alta commissione contro la corruzione, un altro aiuto agli evasori e ai corruttori.

29) Tolto il tetto massimo di 289 euro per gli stipendi d’ oro dei manager e degli alti burocrati.

30) I rifiuti di Napoli

Conferenza Stampa del 18 Luglio, di Silvio Berlusconi

“Emergenza rifiuti finita?”, un video denuncia contro la falsa campagna mediatica e le prepotenze fasciste del governo contro chi denunciava la verità-

Intervista a Ganapini, nella quale si discute circa l’emergenza rifiuti e le soluzioni immediate IGNORATE dal governo.

Video girato ad Afragola (NA) il 07/09/2008 che documenta il persistere dell’emergenza rifiuti in periferia

Video girato a Napoli il 08/09/2008 che documenta il persistere dell’emergenza rifiuti nel centro città

Le confessioni di Gaetano Vassallo, il boss che per 20 anni ha nascosto rifiuti tossici in Campania pagando politici e funzionari, a cominciare da Berlusconi. Da “L’Espresso”.

Il re dei rifiuti accusa il coordinatore campano del PDL: lo vidi incontrare il capoclan. E parla di un patto segreto tra il deputato e i casalesi. Da “Antimafia2000”.

### ISTRUZIONE ##################################

31) Otto miliardi in meno alla scuola pubblica e più soldi a quella privata, riduzione di 140.000 tra docenti e personale ATA in 5 anni in quella pubblica e chiusura di 2000 scuole nei comuni sotto i 5000 abitanti

“Discorso in difesa della Scuola nazionale”, di Piero Calamandrei (1950).

“La scuola vista con gli occhialini del contabile”, di un insegnante.

32) Ritorno del maestro unico che danneggerà sicuramente gli alunni perché è impensabile che una persona possa avere una preparazione adeguata in tante materie.

“La scuola pubblica è un bene comune”, intevista al forum degli insegnanti

“No al maestro unico: netto dissenso delle associazioni pedagogiche”, intevista al forum degli insegnanti

Le contraddizioni della riforma Gelmini, dell’on. Pierfelice Zazzera dell’IDV

### TRASPORTI E INFRASTRUTTURE #####################

33) Alitalia tenuta in piedi attraverso “l’accanimento terapeutico” con i soldi dei cittadini e con le solite invenzioni scellerate del ministro Tremonti( il Robin Hood alla rovescia) che fa passare il prestito ponte di 300 milioni come voce attiva di bilancio per evitare il fallimento e quindi soldi nostri a fondo perduto e dai 2000 licenziamenti con Air France siamo già a 4-5000 con tendenza all’ aumento. Le ultime notizie si parla di fallimento con scorporo della parte malata a carico dello stato (noi) e la parte buona svenduta ai soliti corvi ( tutto come previsto, anzi peggio).

Grafico borsistico delle azioni Alitalia dal luglio 2001 al luglio 2006.

L’opinione sul caso Alitalia, espressa il 28 marzo 2008, di Antonio Di Pietro.

La notizia sul commissariamento di Alitalia”, dal Sole24Ore del 30 agosto 2008.

“I capitani coraggiosi che piloteranno Alitalia fuori della crisi”, dal sito dell’Italia Dei Valori.

L’opinione sul caso Alitalia, espressa il 30 agosto 2008″, di Antonio Di Pietro.

“Raiotta & Crollaninno”, di Marco Travaglio

34) Ponte sullo stretto, un disastro continuare solo a parlarne mentre in Sicilia ci sono priorità drammatiche come il problema dell’acqua e delle infrastrutture.

“Ponte Silvio”, di Pino Corrias.

35) Costruzioni di centrali nucleari dopo che un referendum ha detto no e dopo che in tutto il mondo, a parte qualche eccezione, lo stanno abbandonando Scajola continua a dire non si torna indietro ( dove siamo andati lo sa solo lui) anche se negli ultimi tre mesi ci sono stati 9 incidenti in centrali nucleari con contaminazioni lievi (dicono) di almeno 100 persone….segue seconda parte.

“Intervista a Jeremy Rifkin”, di Beppe Grillo.

“La parola a Carlo Rubbia”, di Beppe Grillo.

“Nucleare? No, grazie”, di Beppe Grillo

### POLITICHE ESTERE ##############################

36) Ampliamento della base NATO di Vicenza e nonostante le proteste e un referendum alle porte hanno già dato l’ OK agli americani che hanno già iniziato i lavori…… segue quarta parte

“L’hiroshima è vicina”, di Beppe Grillo.

“Vicenza: Lega e manganello”, di Beppe Grillo.

### GLI ASSOLI DEI PROTAGONISTI ####################

Silvio Berlusconi

“Silvio riscrive la storia”, di Peter Gomez

“Forza Israele”, di Marco Travaglio

“Giovedì, gnocca”, di Marco Travaglio

“Il conflitto d’interessi? Chiamiamolo pippo”, di Marco Travaglio

“L’allievo ripetente”, di Marco Travaglio

Renato Schifani

“Schifani story”, di Marco Travaglio

“I fatti di Villabate”, di Peter Gomez

“Lettera al presidente del Senato”, di Marco Travaglio

Mara Carfagna

“Sexgate all’italiana: lo scandalo tocca Berlusconi e una donna ministro”, da “El Clarin”.

“Intervento al No-Cav DAY”, di Sabina Guzzanti.

Franco Frattini

“Vieni avanti, Frattini”, di Marco Travaglio

Umberto Bossi

Dito medio all’inno di Mameli

“La pistola scarica di Umberto Bossi”, di Antonio Di Pietro

“L’Umberto e i suoi cari”, di Marco Travaglio

Gianfranco Fini

Immersione illegale a Giannutri, da “La Repubblica”.

Mariastella Gelmini

“La ministra furba”, da “La Vanguardia”.

“Gelmini, regina d’esami”, di Pino Corrias.

Mario Borghezio

“Borghezio si unisce ai neonazisti tedeschi”, dal sito del Partito Democratico

“Anti-Islam, tensione a Colonia”, da “La Repubblica”.

### I 100 GIORNI DI BERLUSCONI III #####################

Pubblicato dal quotidiano l’Unità, “I 100 Giorni Di Berlusconi III” è una guida ragionata ad un governo irragionevole.

### L’INSEGNAMENTO DELL’ARGENTINA ##################

“Diario del saccheggio”, un film documentario sulla decadenza dell’Argentina.

Annunci
1 commento
  1. eleonora forno ha detto:

    grazie, ottimo lavoro, lo usero’ come documentazione per sabato alla prima uscita sulla piazza di Giaveno (TO) del meetup Amici di grillogiavenoevalsangone

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Roberta Lombardi Cittadina

Just another WordPress site

Carla Ruocco

Portavoce cittadina al parlamento del Movimento 5 stelle - Vice Presidente Commissione Finanze

VociAlVento

pensieri laterali

Pullinpulse's Weblog

Un contenitore a supporto del mio impegno sociale, ma anche uno spazio per condividere musica, arte, cultura

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: